Giorni #4 #5 #6 #7 #8: Burocrazia.

Foto 26-09-14 11 26 53

Splende il sole. Ogni tanto è nuvoloso. Fa caldo, sempre. E il peso sulla coscienza non accenna ad affievolirsi.
Ho finalmente iniziato a mangiare. Ho finalmente iniziato a dormire. Ho letto un bel libro. E il peso sulla coscienza non accenna ad affievolirsi.
Ho conosciuto molte persone: due ragazzi americani, due ragazzi e una ragazza indonesiani, due ragazze francesi, una ragazza canadese e una tedesca, un ragazzo norvegese, tre ragazze giapponesi e una cinese. È bello vivere in mezzo a così tante persone di diverse nazionalità: ti fa sentire più libero, ti fa sentire più forte. Eppure il peso sulla coscienza non accenna ad affievolirsi.
Sono stati giorni di corse, spese, burocrazia, guida a quella o quell’altra cosa, carte e firme, firme, firme. E il peso sulla coscienza è sempre lì, irremovibile, ineluttabile, pesante come un macigno. Devo solo trovare il modo di tramutarlo in forza…

Mi scuso per essere poco presente e un po’ criptica in questi giorni, purtroppo non sta succedendo moltissimo. A breve inizieranno le lezioni e, non appena mi sarò sistemata a dovere, avrò certamente molte cose da raccontare.
Intanto sono usciti i risultati del primo test di giapponese: livello avanzato! È già un buon punto di partenza, no?

Advertisements

9 thoughts on “Giorni #4 #5 #6 #7 #8: Burocrazia.

  1. Ma Marti! Qual è questo peso? Tu vai tranquilla! Sei lì perché te lo sei meritato e tra un anno tornerai, quindi non hai abbandonato nessuno. Goditi questa esperienza e basta! Tutti quelli che sono qui, in Italia, sono con te! Il nostro sostegno, se vuoi, farà parte della tua forza!;)

    • Non è una cosa che ha a che fare con me, per cui non c’entra che me lo sia meritato o meno. È una questione un delicata, ma ora mi sento un po’ più tranquilla

  2. Non so quale sia questo peso ma penso che ognuno faccia le sue scelte senza guardare in faccia a nessuno quindi non sentirti in colpa verso altre persone. Inoltre un anno passa in fretta, non è nulla di definitivo

    • È proprio il non aver guardato in faccia a qualcuno a cui avrei dovuto il mio problema 😦 Ok, dire che non ci ho pensato forse è esagerato, ma il senso di colpa non può non restare. Per questo devo darmi da fare ^^

    • Purtroppo non si tratta di un peso inutile, per cui non posso scacciarlo, ma cercherò di fare in modo che sia proprio questo a darmi forza. Anzi, proprio per questo dovrò ganbattare ancora di più ^^ Grazie senpai

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s